Danza Spontanea

La DANZA SPONTANEA è una tecnica di Danza Terapia creata da Elsa Stagnaro, danzaterapeuta, ballerina e coreografa argentina.
La Danza Spontanea è l’espressione viva della sensualità come intelligenza del creato e come potenza e ragione del corpo, come saggezza del desiderio inconscio di vivere e realizzare. È il pathos che diventa gesto, realtà sentita, percepita e pensata. È la volontà nell’esercizio della sua potenza che apre la possibilità a chiunque di danzare mettendo la persona in contatto con la propria necessità di realizzare e portare a termine le forme del sue essere. Combina la gioia di saltare, di muoversi, di espandersi nello spazio con una solida disciplina del corpo. Il risultato si manifesta in cambiamenti positivi dello stato d’animo, nel rilassamento e scioglimento di contratture e dolori articolari e della colonna vertebrale, nel superamento di somatizzazioni. È un’esperienza che propone di recuperare l’organicità del corpo e di imparare ad ascoltare la propria interiorità dando la possibilità ad ognuno di trovare un movimento espressivo naturale e personalizzato. Le danze sono strutturate in modo preciso e semplice, basate sull’ordine naturale dei movimenti del corpo e, pertanto, accessibili a tutti. Sono state create per favorire la ri-creazione individuale su uno schema di base, in modo di dare uno spazio di personalizzazione e d’espressione creativa ad ognuno, all’interno del “coro” del cerchio, che funge da contenitore-interlocutore. Un luogo privilegiato è dedicato al lavoro ritmico che si svolge sia con musiche registrate (di culture e tradizioni diverse) che con un percussionista specializzato nell’utilizzo del suono e del ritmo associati al movimento corporeo. Utilizzando diversi tamburi africani si creano alternativamente ritmi corali e ritmi personalizzati che permettono di riordinare progressivamente gli impulsi corporei e l’espressione più unificata della personalità. Nelle danze potremmo scoprire insieme i gesti della cura, della tenerezza, della gioia, dell’autoaffermazione, del dolore. Si tratta di uno spazio per l’ accoglienza del disagio, capace di favorire la centralità del corpo, la comunicazione tra le persone e la gioia delle scoperte e del risveglio della creatività. La Danza Spontanea si realizza in gruppi distinti di adulti, ragazzi e bambini organizzati in modalità differenti: Seminari di Movimento, Seminari di Ritmo e Gruppi Settimanali (vedi Link nel sottomenù).